mercoledì 26 marzo 2014

BRIGHT AND COLORFUL: Soft Focus Concealer Kiko [Make Up]





Ciao a tutti, proseguiamo con le review dedicate ai prodotti Kiko. Oggi parliamo di un correttore illuminante in penna, creato per donare lucentezza ai diversi punti del viso, minimizzando occhiaie e piccole rughe.

Prima di tutto, qualche piccola informazione direttamente dal sito:

Soft Focus Concealer è perfetto per creare morbide zone di luce capaci di migliorare visibilmente l'aspetto dell'incarnato, nascondendo le occhiaie e conferendo al volto un aspetto fresco, giovane e riposato.

Può essere applicato:

1- direttamente sulle occhiaie per nasconderle.
2- lungo la linea delle rughe, per minimizzare la loro visibilità.
3- sul contorno dell'occhio per rendere omogeneo l'incarnato della     
    zona oculare.
4- sull'angolo interno dell'occhio per illuminare lo sguardo.
5- tra le narici e gli angoli esterni della bocca per attenuare  
    le "rughe del sorriso".
6- sul contorno delle labbra per dare l'effetto di labbra
    maggiormente volumizzate .”

Disponibile in quattro tonalità:

01 Chiaro
02 Naturale
03 Medio
04 Ambrato



E, come sempre, le solite piccole info.

Quantità: 2ml
Scadenza: 6m
Prezzo: 7.50 €
Ingredienti:




Vi posto qui di seguito lo swacht della tonalità che utilizzo io, la 01.



Delle sei modalità di applicazione elencate, ne ho seguite solo tre, per la precisione i punti 1, 3 e 4. Non avendo, fortunatamente, ancora rughe non posso dare un giudizio del correttore sulla sua validità nell’attenuarle. Inoltre, non necessito di un illuminante per dare l’effetto labbra volumizzate, in quanto ho già di mio labbra abbastanza piene che acquistano maggiore volume già solo con un semplice gloss. Se aggiungessi anche l’illuminante sull’arco di cupido l’effetto sarebbe davvero troppo.

Vediamo quindi nel dettaglio i tre punti citati.

1) assolutamente sconsigliato come correttore in quanto non copre affatto le occhiaie. Nel mio caso, non è stato un grosso problema perché ho occhiaie leggerissime, quasi inesistenti, ma per chi ne avesse di più evidenti questo prodotto non è di alcun aiuto. Anzi, avendo una texture leggermente luminosa tenderebbe ad aumentare il problema.

3) applicato sulla palpebra mobile attenua lievemente le varie   
    discromie della pelle e contemporaneamente diventa una buona  
    base ombretto capace di far durare a lungo quest’ultimo.


4) qualora lo si voglia usare per illuminare sia l’angolo interno che l’arcata     
    sopraccigliare, occorre fare molta attenzione perché dall’ applicatore esce 
    fin troppo prodotto e questo rovinerebbe il trucco. L’unica volta in cui ho  
    provato a trovare un’alternativa, ho fatto così: ho premuto un paio di volte 
    il tasto, dopodiché ho prelevato il prodotto con un altro pennellino e l’ho 
    applicato nell’angolo interno. Penso sia piuttosto evidente che tutto ciò 
    rappresenta una vera seccatura, pertanto resto fedele al classico ombretto 
    chiaro per illuminare lo sguardo.


Conclusioni: il prodotto non mi ha affatto entusiasmata. Non copre le occhiaie e dall’erogatore fuoriesce una quantità di prodotto maggiore di quella che si ha bisogno. Pertanto non lo ricomprerò. Personalmente lo utilizzo solo ed esclusivamente come primer perché, come ho già detto, l’unica nota positiva di questo prodotto è che copre le eventuali discromie, leggere ovviamente, presenti sulla palpebra mobile e contemporaneamente permette all’ombretto di durare a lungo, ma da questo punto di vista preferisco di gran lunga comprare la base I Love Stage di Essence di cui vi abbiano già parlato e di cui vi lascio QUI il link.

Spero che anche questa review vi sia stata utile. Vi abbraccio.

BlackCherry






Nessun commento:

Posta un commento

About Author

Footer