venerdì 5 febbraio 2016

The Danish Girl di Tom Hooper [Film]



Ciao a tutti e bentornati sul blog. La recensione di staserà riguarderà un film che uscirà il 18 febbraio in tutte le sale italiane: The danish girl del regista Tom Hooper.

Film quantomai attuale, visto il clima sull'argomento. Io ho avuto la fortuna di vederlo in lingua originale ma da qui in UK, ma non ho proposto prima la recensione per non rovinare la suspense.
La storia è vera, non è ispirata e soprattutto non è stata romanzata più di tanto, rimanendo fedele alla storia originale di Mogens Einar Wegener.

Non è facile scrivere questa recensione. Difficilmente un film riesce ad emozionarmi a tal punto da farmi commuovere. Questo mi ha letteralmente fatta piangere. I gusti sono gusti e su quelli non si discute, ma questa volta non credo riuscirò a dare un giudizio super partes.
QUESTO FILM E' BELLO E BASTA.
La tenerezza del rapporto tra Einar e la moglie Gerda, la dolcezza di Gerda quando capisce che la sessualità del marito sta cambiando, la tenacia nel rimanergli vicino fino alla fine per difenderlo da tutto e da tutti ed assisterlo in ogni momento di quel passaggio che fu la prima scintilla di speranza per tutte quelle persone che nascono in un corpo che non gli appartiene.

Eddie Redmayne è superlativo. Vero che sono di parte e che amo questo attore in maniera spropositata, ma è anche vero che nel panorama cinematografico attuale, di attori VERI ce ne sono davvero pochi.
Anche Alicia Vikander, che non conoscevo assolutamente e che è stata davvero una bellissima scoperta, si cala perfettamente nel ruolo non facile della moglie di Einar/Lili.
Non sono qui a raccontare il film. Consiglio soprattutto di non cercare la trama su internet. Se siete curiosi, dopo averlo visto, consiglio piuttosto di approfondire l'argomento, così da andare a conoscere gli inevitabili cambiamenti che lo sceneggiatore ha dovuto apportare per riuscire ad adattare cinematograficamente la storia. Vi dico solo che il mio parere personale su questo film è che andrebbe fatto vedere a tutti per far capire la profonda sofferenza che accompagna le persone che hanno la sfortuna di nascere in un corpo che non sentono loro, che provano anche a vivere come persone convenzionali per la società, ma che prima o poi non possono fare altro che assecondare la loro natura. In natura il transessualismo è molto più diffuso di quanto la gente pensa. Guardatelo. Pensate. Piangete anche voi con Lili.
E pensate che queste persone sono esattamente come noi. Niente di più. Niente di meno.

Plucked Angel

Nessun commento:

Posta un commento

About Author

Footer